silver imac displaying line graph placed on desk

Marketing per piccole imprese: cosa devi sapere

Tabella dei Contenuti

Ascolta la versione audio dell’articolo:

Introduzione

È possibile fare Marketing per piccole imprese e avere successo online, ma la chiave è concentrarsi sulla propria nicchia e costruire i propri prodotti solo dopo aver testato il mercato.

“Il marketing dovrebbe sempre precedere lo sviluppo del prodotto”

Per riuscire a vincere questa guerra devi assolutamente comprendere le leggi del marketing e come funziona la psicologia di acquisto dei tuoi potenziali clienti.

Molti imprenditori commettono l’errore di iniziare lo sviluppo del prodotto prima ancora di aver pensato al marketing. Ma è importante capire che la strategia per il tuo prodotto avrà un enorme impatto sul suo successo e non puoi sviluppare la migliore strategia senza comprendere il tuo pubblico di destinazione.

Il marketing è anche un ottimo modo per ottenere feedback sul tuo prodotto. Se non sei sicuro di ciò che vuole il tuo mercato di riferimento, aspetta di avere qualcosa da mostrare loro, poi parla con loro di ciò che vogliono e poi usa quel feedback per sviluppare il tuo prodotto.

Nel mercato di oggi questo errore si trasforma nel 99% dei casi in un ostacolo insuperabile.

I proprietari di piccole imprese spesso hanno notevoli difficoltà a competere con grandi aziende che hanno accesso a risorse illimitati. La chiave per riuscire a brillare è essere più virtuosi delle grandi realtà. L’unico modo per farlo è concentrarti sulla tua nicchia e costruire il tuo brand, e il tuo prodotto per cercare di rispondere ai loro bisogni piuttosto che cercare di competere sulla visibilità. Concentrati solo sulle persone che hanno già dimostrato interesse verso il tuo prodotto o servizio e assicurati che ne siano a conoscenza.

Il tuo prodotto deve offrire una soluzione, migliore, più efficiente o più comoda ad un problema per cui queste persone stanno già spendendo dei soldi.

Devi lavorare al contrario rispetto a quello che fanno la maggior parte di imprenditori-artigiani italiani.

Puoi fare molto con pochissimo. Esistono molti strumenti gratuiti o a basso costo per le piccole imprese che puoi utilizzare per generare lead, creare contenuti accattivanti e interagire con i clienti.

Tuttavia non sono qui per farti sognare ad occhi aperti, per fare impresa con successo nel mercato di oggi bisogna essere Imprenditori con la i maiuscola, ovvero bisogna essere esperti di marketing che sanno leggere un bilancio.

Un’altra difficile pillola amara da mandare giù è che non è in nessun modo possibile fare impresa e marketing senza soldi.

Se qualcuno ti dice qualcosa di diverso ti sta mentendo.

Ora dopo averti detto che Babbo Natale non esiste è ora di passare alla strategia ed organizzazione.

Il primo passo è creare un sito web per la tua azienda.

Successivamente, è necessario creare un piano di marketing.

Il piano di marketing dovrebbe includere quanto segue:

– Quali sono i clienti target?
– Come li raggiungerai?
– Quali sono i canali di marketing?
– Quali sono i tuoi obiettivi?
– Qual è la tua cronologia?
– Quali sono alcuni potenziali rischi e come li mitigherai?

Il prossimo passo è creare un profilo sui social media per la tua azienda. Puoi farlo iscrivendoti a Facebook, Twitter, Instagram e LinkedIn. Puoi anche creare un canale YouTube, una pagina Google+ e un profilo Pinterest. Successivamente, pubblica contenuti pertinenti

marketing per piccole imprese
Marketing per piccole imprese: cosa devi sapere 8

Perché il piano di marketing è importante

Un piano di marketing è un documento che comunica la strategia per promuovere un prodotto o un servizio al mercato di destinazione.

Un piano di marketing è necessario anche per stabilire un budget. È un documento che comunica la strategia per promuovere un prodotto o un servizio al mercato di riferimento.

Dovrebbe essere creato per valutare i punti di forza e di debolezza di un prodotto o servizio e quindi stabilire un budget per esso. Il piano di marketing dovrebbe includere anche traguardi e obiettivi misurabili.

Una strategia per la promozione di un prodotto, servizio o marchio. Comprende l’identificazione del mercato di riferimento (chi saranno i clienti), gli obiettivi di e il marketing mix (le 4 P).

Il marketing è un processo che implica la decisione di quali prodotti offrire, come offrirli e quando e dove offrirli. Le quattro p del marketing sono prodotto, luogo, prezzo e promozione.

Prodotto: il prodotto è il fulcro del marketing mix. Un prodotto è un tangibile o un servizio che un’azienda offre a un cliente. Luogo: il luogo si riferisce al luogo in cui verrà venduto il prodotto. Prezzo: il prezzo si riferisce alla quantità di denaro che un cliente paga per il prodotto. Promozione: la promozione è il processo per sensibilizzare il cliente al prodotto.

Un piano di marketing include anche ricerca e analisi dei dati per identificare tendenze e opportunità e può essere semplice o complesso. Può essere eseguito internamente o esternalizzato a un’agenzia.

person holding blue ballpoint pen on white notebook

Condurre un’analisi della situazione

Il primo passo nello sviluppo di un piano di marketing è condurre un’analisi della situazione. Questa analisi comporterà lo sguardo alla concorrenza, ai punti di forza della tua azienda, alle esigenze e ai desideri del cliente e a come adattarti a questi.

Devi sapere dove si trovano i tuoi clienti e cosa stanno facendo prima di poter creare una strategia di marketing che si metta in contatto con loro.

La selezione del giusto mercato di riferimento è fondamentale.

Un’analisi della situazione è una panoramica completa dell’attuale posizione di mercato della tua azienda, inclusi i suoi punti di forza, debolezza, opportunità e minacce. Condurre un’analisi della situazione può aiutarti a identificare il posizionamento della tua azienda e sviluppare una strategia per il futuro.

Inizia identificando i tuoi punti di forza e di debolezza. Ad esempio, se sei una startup e sei l’unica azienda del tuo settore a offrire un determinato servizio, quello sarebbe il tuo punto di forza. Un punto debole potrebbe essere che sei una startup e non hai molta esperienza nel settore.

Successivamente, elenca tutte le opportunità a tua disposizione sul mercato: ad esempio, se sei una startup, puoi utilizzare questo tempo per costruire una base di clienti fedeli prima che altri concorrenti entrino nel mercato. 

Infine, elenca tutte le minacce che potrebbero manifestarsi nel mercato: ad esempio potresti considerare un impatto che il cambiamento climatico avrà sul tuo business nei prossimi 10 anni.

black and white dartboard

Definisci il tuo pubblico target


Definire il pubblico di destinazione del tuo messaggio di marketing è molto importante. Ti aiuta a sapere con chi stai parlando e cosa vogliono.

Puoi creare un elenco di potenziali clienti ricercando le loro esigenze e desideri. È quindi possibile utilizzare questo elenco per creare messaggi che saranno più attraenti per loro.

Se ti rivolgi a un sesso, un’età o un altro gruppo demografico specifico, potresti prendere in considerazione quanto segue:

– Hanno una laurea?
– Qual è la loro professione?
– Quali sono i loro hobby?
– Quali sono i loro programmi TV preferiti?
– Cosa gli piace fare nei fine settimana?
– Quali sono i loro siti di social media preferiti?

Il primo passo per definire un pubblico di destinazione è identificare i dati demografici. I dati demografici sono informazioni sulla popolazione presa di mira dal tuo messaggio. Alcune informazioni che possono essere raccolte sono età, sesso, reddito, posizione e livello di istruzione.

Il secondo passo è identificare cosa li motiva. Ad esempio, un fattore motivante per un pubblico target in età universitaria potrebbe essere il risparmio di denaro o la ricerca di un lavoro.

focused woman writing in clipboard while hiring candidate

Scrivi obiettivi SMART

L’acronimo SMART in inglese sta per Specifico, Misurabile, Raggiungibile, Rilevante e Limitato nel tempo.

Specifico: l’obiettivo dovrebbe essere ben definito e specifico.

Misurabile: l’obiettivo dovrebbe essere quantificabile in modo da poter misurare i progressi e il successo.

Raggiungibile: l’obiettivo dovrebbe essere raggiungibile. Dovrebbe essere qualcosa che è un tratto ma non impossibile.

Rilevante: l’obiettivo deve essere pertinente alla tua attività e ai tuoi obiettivi.

Limitato nel tempo: l’obiettivo dovrebbe avere una scadenza in modo che tu possa lavorare per raggiungerlo.

traffic light on road at night

Analizza le tue tattiche con i KPI

Analizzare le tattiche è sempre utile quando stiamo pianificando di avviare una nuova attività. Ma l’autoanalisi è importante anche per l’attività attuale.

L’attività corrente dovrebbe analizzare le fonti di reddito, le fonti di spesa e le prestazioni dell’azienda per sapere quale strategia funziona meglio.

Questa analisi è necessaria per qualsiasi azienda per prendere decisioni informate su come procedere con i propri sforzi di marketing, che sono fondamentali per il successo a lungo termine.

Il primo passo nell’autoanalisi è definire l’aspetto del successo.

Le aziende di successo sono quelle che hanno una forte base di clienti e possono generare un profitto.

Gli indicatori chiave di prestazione sono un modo per misurare i risultati del marketing. Sono utili perché possono aiutarti a determinare il successo delle tue campagne. Gli indicatori comuni includono i tassi di click-through, i tassi di conversione, il numero di nuovi lead generati, le vendite, ecc.

Il KPI più importante per la tua campagna di marketing è il tasso di conversione.

Misurare i risultati di marketing può essere difficile perché ci sono molte variabili che possono influenzare la misurazione.

Alcuni fattori che potrebbero influenzare il tasso di conversione includono:

• Il pubblico target a cui ti rivolgi
• La qualità e l’efficacia dei tuoi contenuti
• Il numero di visitatori del tuo sito
• Il tempo necessario ai visitatori per decidere di acquistare

symbol of european union on banknote

Imposta il tuo budget

È importante definire il budget di marketing prima di iniziare a spendere soldi. Puoi chiedere aiuto o consigli ad altri imprenditori o ad esperti su come hanno creato i loro budget.

È anche importante che tu sappia quanto spenderai in diverse aree come pubblicità, PR e social media.

Ci sono alcuni modi per definire un budget di marketing.

-In primo luogo, puoi determinare il budget di marketing prendendo le entrate totali e dividendole per i costi di marketing totali.
-Puoi anche impostare un budget annuale per il marketing e dividerlo per il numero di mesi dell’anno.
-Puoi anche definire un budget su base mensile valutando il tuo cashflow operativo positivo e riuscendo a contenere i rischi di una campagna non performante.

silver imac displaying line graph placed on desk

Affidati a dei veri professionisti

Il marketing può fare la differenza tra un’attività di successo e una in fallimento. È importante però comprendere i rischi del marketing prima di prendere qualsiasi decisione.

I tuoi sforzi di marketing possono avere un effetto moltiplicatore sulla tua attività o possono avere un effetto negativo.

Se la tua attività non sta andando bene è probabile che fare marketing senza cambiare la tua offerta o i tuoi prodotti porterà ad un aumento dei problemi.

Vice versa se la tua attività è in crescita ed è scalabile fare marketing ti permetterà di amplificare i tuoi risultati positivi.

L’imprenditore è un esperto di marketing che sa leggere un bilancio. In questo senso la tua competenza e la tua struttura finanziaria determineranno il risultato che ne deriverà.

Il marketing può essere rischioso perché è difficile sapere cosa funzionerà per la tua azienda. Puoi spendere tempo e denaro per una strategia di marketing che non funziona.

Con un marketing professionale e un controllo di gestione oculato puoi sfruttare il marketing come un’arma per guadagnare mercato e potere economico.

Se invece non conosci le regole del marketing e ignori le leggi finanziarie ed economiche della tua azienda fare marketing potrebbe essere un errore fatale.

Ci sono alcuni rischi nel fare marketing in modo amatoriale. Uno di questi è che potresti confondere i tuoi clienti con uno sbagliato messaggio di marketing. Potresti anche non riuscire a raggiungere il tuo mercato di riferimento.

Se sei un dilettante nel marketing, è meglio assumere un professionista per svolgere il lavoro. Ma se non hai abbastanza budget, puoi provare a imparare dagli esperti leggendo libri e articoli sul marketing.

Un aspetto positivo del marketing è che puoi iniziare con un budget basso e raggiungere comunque il tuo mercato di riferimento. Ma se non sai cosa stai facendo, potresti finire per sprecare le tue risorse.

La nostra azienda ha più di 10 anni di esperienza e siamo una fonte affidabile di servizi di marketing professionale. Abbiamo le competenze, le conoscenze e le competenze pertinenti per fornire qualsiasi progetto dall’inizio alla fine.

Abbiamo un team di professionisti con una vasta esperienza che sono disponibili a lavorare sul tuo progetto in qualsiasi momento. Abbiamo lavorato con molti clienti nazionali e internazionali. Ci impegniamo a fornirti il miglior servizio di marketing possibile e lavoriamo duramente per rispettare le tue scadenze al fine di fornirti un servizio professionale.

La digitalizzazione della tua attività è qualcosa che non dovresti mai intraprendere da solo.

Assumere un team di professionisti per il tuo progetto di digitalizzazione può renderlo più efficace e meno rischioso.

Fissa una consulenza con i nostri esperti.

Aiutiamo imprenditori e aziende a sfruttare le opportunita’ del digitale con il marketing strategico.

FAI EVOLVERE IL TUO MODO DI FARE BUSINESS

Condividi questo articolo
e lascia un commento qui sotto!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

🙏🏻 Grazie, è davvero importante per noi.

Share This